Disagio Psichico

Il disagio psichico è una condizione patologica che colpisce la sfera comportamentale, relazionale, cognitiva ed affettiva di una persona. Tale condizione pregiudica e rende problematica la sua integrazione socio-lavorativa, causandogli una sofferenza personale soggettiva.

Con la legge regionale n. 11/2007 la Regione Campania ha previsto il sostegno alle persone con disagio psichico i cui servizi, promossi dagli Ambiti Sociali, sono rivolti ai singoli, alle famiglie o alle formazioni sociali di cittadini, attraverso una presa in carico sociosanitaria per l’attuazione di progetti individualizzati.

L’Ambito già da diversi anni lavora favorendo un processo di integrazione tra servizi sociali e sanitari con l’obiettivo di garantire qualità e appropriatezza dei percorsi e delle prestazioni assistenziali per una più efficace azione di tutela della salute mentale dei cittadini.

In quest’ottica l’Ambito promuove azioni volte l’individuazione precoce degli indicatori di disagio, forme di accompagnamento sociale e di integrazione personalizzate e finalizzate, ove possibile, all’autonomia e all’affermazione dei diritti. L’Ambito garantisce inoltre, laddove necessario e a seguito di valutazione sociosanitaria, l’accoglienza in strutture residenziali per l’assistenza e l’ospitalità di persone adulte in condizione di disagio psichico. Queste strutture sono adeguatamente organizzate e autorizzate ai sensi del regolamento n. 4/2014. Prevedono sia soluzioni di tipo comunitario, sia soluzioni in grado di rispondere ad esigenze abitative caratterizzate da un maggior livello di autonomia.  Tali strutture, oltre a prestazioni di tipo residenziale, devono garantire, sulla base dei bisogni personali degli utenti, attività di integrazione sociale e comunitaria, interventi di tutela, di sostegno e di sviluppo di abilità individuali ed eventuali prestazioni sanitarie nella prospettiva della massima autonomia.