AZIENDA SPECIALE CONSORTILE PER LA GESTIONE DELLE POLITICHE SOCIALI NEI COMUNI DELL’AMBITO TERRITORIALE N.A1

.

.

Amministrazione Trasparente

 

IL CONSORZIO

 

 

 

 

 

 

Azienda speciale consortile per la gestione delle politiche sociali nell'ambito territoriale

della Provincia di Avellino n. A1


La Giunta Regionale della Campania, con deliberazione n. 1824 del 4.5.2001 e succ. mod e int., ha determinato, a norma della legge 328/2000, gli ambiti territoriali per la gestione unitaria del sistema locale dei servizi sociali, individuando, l'ambito territoriale della Provincia di Avellino n. A1, che comprende 29 Comuni con il COMUNE DI ARIANO IRPINO CAPOFILA.
 

I Comuni dell’Ambito A1, tramite il Coordinamento Istituzionale regolarmente costituito, hanno sottoscritto l’Accordo di Programma, approvato dai rispettivi Consigli dei 29 Comuni che costituiscono l'ambito territoriale A1, dando mandato al Comune di Ariano Irpino di rappresentarli in tutte le sedi istituzionali e di stabilre la sede amministrativa del Piano Sociale presso gli uffici del Comune Capofila (ragioneria, tesoreria e legale rappresentante del Piano Sociale coincidono con quelli del Comune Capofila).

 

Successivamente, tale Accordo di programma è stato confermatoe ribadito per tutte le ulteriori annualità di attuazione del Piano Sociale, e fino al 31.12.2009.

 

Con Deliberazione n. 694 del 16/04/2009, pubblicata sul B.U.R.C. n. 26 del 04/05/2009, la Giunta regionale ha adottato il primo Piano Sociale Regionale, in conformità con quanto previsto dall’art. 20 della L.R. 11/2007 “Legge per la dignità e la cittadinanza sociale”.

 

Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 1424 del 03/09/2009 è stata approvata la programmazione del Fondo Sociale Regionale.

 

Con decreto dirigenziale n. 871 del 28 ottobre 2009, pubblicato sul BURC n. 68 del 09/11/2009, sono state approvate le “Indicazioni operative per la presentazione dei Piani di Zona triennali in applicazione del I° Piano Sociale Regionale”.

 

Nelle suddette “Indicazioni operative”, la Regione ribadisce l’obbligo, introdotto dalla L.R.11/07 e recepito con il primo Piano Sociale Regionale (PSR), di adottare per gli Ambiti territoriali una forma associativa e modalità di gestione degli interventi e dei servizi previsti nel Piano sociale di Ambito, ai sensi del T.U. n. 267/00.

Tutti i Comuni dell’ambito territoriale A1 hanno individuato nel Consorzio di cui all'art. 31 della legge 18 agosto 2000 n. 267 la forma giuridica definitiva per la gestione associata ed unitaria delle politiche sociali nei loro territori, sottoscrivendo, a seguito dell’approvazione dello Statuto da parte dei rispettivi Consigli comunali, la Convenzione per la costituzione dell’“Azienda speciale consortile per la gestione associata delle politiche sociali nell'ambito territoriale della Provincia di Avellino n. A1”, la cui fase costitutiva è proseguita con l’insediamento dell’Assemblea consortile, l’elezione del suo Presidente (rappresentante legale) e la nomina del Consiglio di Amministrazione.

 

.
 
.